Corso – Il Potere di guarigione della Scrittura

Corso settimanale di due mesi con Barbara Martini, offerto in inglese e in italiano

Scrivere la nostra storia è un ascolto profondo delle nostre verità interiori, dei nostri spazi più segreti che spesso rivelano una dimensione sacra, un bozzolo vivo e palpitante che non pensavamo di avere, un qualcosa di cui vale la pena prendersi cura e , forse, raccontare al mondo.

Il rileggere, rivisitare, scoprire queste dimensioni di noi stessi ci pone in una prospettiva nuova, diventiamo dei viaggiatori all’interno della nostra mente, in un paese che abitiamo ma che riscopriamo ogni volta, tutte le volte cioè che ci raccontiamo la storia della nostra vita per essere sicuri che funzioni ancora, che ci regali ancora la meravigliosa sensazione di essere al sicuro.

Noi siamo incredibili creature abitate da memorie .Siamo un racconto vivente. Proprio per questo questo corso ha come scopo principale quello di imparare a soffermarsi su quello che ci dice la nostra voce interiore e cercare di depositare dolcemente il suo messaggio su carta .

L’unico materiale occorrente saranno una penna e un foglio o più fogli bianchi oppure, a seconda del proprio amore o meno per la carta rilegata , un quaderno nuovo.

Durante tutte le otto lezioni di cui è composto questo percorso saranno effettuati brevi letture di diversi autori, esercizi mirati di scrittura e brevi meditazioni inerenti agli argomenti qui di sotto illustrati:


“Scrittura Autobiografica: L’incanto della carta”
In questo incontro ci occuperemo della forma più semplice e nello stesso tempo più coraggiosa dello scrivere: la scrittura autobiografica. Scopriremo come sia possibile ri-dare attenzione e significato in forma scritta alle esperienze dirette della nostra esistenza e come a volte sia liberatorio raccontare ad un foglio ciò che sarebbe impossibile narrare anche ad un amico.

“Scrittura Epistolare: La lettera che non ti scrissi”
Affronteremo ciò che per molto tempo è stato un tipo di comunicazione molto diffuso: la scrittura epistolare ,una modalità di rapporto con l’altro che ci permette di entrare in relazione ma in maniera indiretta e che riesce così a concederci l’espressione di temi più o meno intensi con i nostri cari ma anche con persone con cui non è o non è stato facile parlare oppure, addirittura con persone che non ci sono più e alle quali non abbiamo comunicato qualcosa di essenziale.


“Scrittura Automatica: Come un sogno”
La scrittura automatica rappresenta una modalità di scrittura molto interessante che ci permette di dare la massima libertà alla nostra mente e alla nostra mano di scrivere tutto ciò che in quel momento ci passa per la testa. Abbiamo la possibilità di raccontarci così, senza neanche l’obbligo della punteggiatura e della grammatica. Come nei bellissimi romanzi dei grandi scrittori del Monologo Interiore e del Flusso di Coscienza possiamo “raccontare sulla carta esattamente come raccontiamo la vita a noi stessi. Come un sogno.

“Scrittura Creativa: Una fiaba per amica”
La scrittura creativa ha a che vedere con la creazione libera di storie inventate , di eventi mai espressi o anche di dimensioni fantastiche che molto hanno a che vedere con la fiaba, il racconto orale, la storia della nostra eredità che si ripete generazione dopo generazione. Affrontare la dimensione della intuizione o anche della drammatizzazione riesce a ri-creare in noi quel sapore antico , quel caminetto acceso capace di riscaldare il sapore dell’esserci.